Nina Schlesener

Nina Schlesener

Non contano le prestazioni sportive, ciò che conta sono le avventure e le esperienze!

Nina Schlesener

Novità di Nina Schlesener

Passione per il ghiaccio

La 32enne Nina (il cui vero nome è Christina) Schlesener è una vera e propria figlia delle montagne. Cresciuta nel rifugio Schneibsteinhaus, che appartiene ai suoi genitori, in mezzo alle Alpi di Berchtesgaden, Nina ha conosciuto e imparato ad amare a fondo le montagne. Non stupisce che, già molto giovane, abbia raggiunto le cime attraverso tutti i sentieri convenzionali. Ha quindi sentito il bisogno di una nuova sfida, e così a 18 anni ha iniziato ad arrampicare, e da allora ha iniziato a salire anche in verticale.

L’amore per le montagne e per la sua patria ha risvegliato presto in Nina il desiderio di fare del suo hobby una professione, e diventare guida alpina. Detto fatto, ha superato immediatamente l’esame di ammissione e ha concluso nel tempo record di 2 anni il corso, diventando la guida alpina e sciistica certificata più giovane della Germania, e l’unica di Berchtesgaden.

Nina Schlesener
Nina Schlesener

In questo periodo, l’entusiasmo per l’arrampicata è aumentato sempre di più, arrivando alla competizione nell’arrampicata su ghiaccio. Già alla prima gara, l‘Ice Climbing Festival di Kandersteg nell‘anno 2011, ha portato a casa risultati importanti, arrampicandosi accanto alla vincitrice Ines Papert (nel LOWA PRO team) al terzo posto. Spronata dal podio, nello stesso anno sono arrivati nuovi successi: il primo posto nella Europacup di arrampicata su ghiaccio Fieberbrunn, il secondo posto nella Europacup di arrampicata su ghiaccio di Heutal e il terzo posto nella classifica generale della Europacup.

Nina Schlesener

Accanto alle gare e all’arrampicata, la priorità di Nina restano però sempre la montagna e le sfide alpine. Per esprimere al massimo questa passione, ha anche scritto un libro: “Berchtesgaden – My Most Beautiful Tours", pubblicato nel 2016 dall’editore Delius Klasing. Nel suo libro Nina presenta una selezione dei suoi percorsi preferiti, aggiungendo qualche suggerimento personale e i momenti più importanti durante l’escursione. Inoltre per ogni tour ci sono fogli estraibili con la descrizione e i dati GPS dell’escursione, che si possono scaricare tramite un link.

Il libro si trova a questo link

"Scrivere un libro sulla propria patria è come una dichiarazione d’amore, soprattutto se è stato scritto da un’appassionata alpinista e climber come Nina Schlesener. In ogni riga si avverte il profondo legame con le Alpi di Berchtesgaden. Il suo libro trasmette fascino e ispirazione, e alla fine non si può fare altro che visitare di persona questi luoghi straordinari”.

Stefan Glowacz