Ines Papert

Ines Papert

Sul ghiaccio ripido oppure nei passaggi difficili fra le rocce non scendo a compromessi per quanto riguarda l'attrezzatura. Soprattutto quando si tratta dei miei scarponi, il meglio è appena abbastanza buono - ecco perché ho sempre con me i miei modelli LOWA!

Ines Papert

Novità di Ines Papert

Con LOWA sul ghiaccio

Nel 1993, dopo la formazione come psicoterapeuta, Ines Papert lasciò la patria Sassonia e si trasferì per motivi di lavoro a Berchtesgaden. E fu là che scoprì la passione per la montagna e, soprattutto, per le arrampicate sul ghiaccio. Poi ci fu, nel 2000, il momento culminante della sua vita, la nascita di suo figlio Emanuel. Poco tempo dopo, nel 2001, vinse per la prima volta l'Ice Climbing Worldcup ed iniziò la sua carriera di professionista. In tutto Ines Papert ha conquistato per quattro volte il titolo di campionessa mondiale, finché poi, nel 2006, si è ritirata dalle competizioni.

Ma non soltanto sul ghiaccio, infatti si trova sempre più a suo agio anche sulla roccia. E così, nel 2003, ha superato in un sol giorno la "Symphonie de Liberté" sulla parete Nord dell'Eiger. Nel suo libro "Nel ghiaccio" Ines Papert descrive la difficile conciliazione fra il ruolo di mamma e quello di scalatrice professionista e come ha trovato la propria strada sui percorsi più ripidi.

Ines Papert
Ines Papert
Ines Papert, Nepal
Ines Papert, Nepal

Zusammen mit Luka Lindič hat sich LOWA-PRO-Team-Athletin Ines Papert vorgenommen ihren ersten 8.000er besteigen: Und zwar die Shishapangma-Südwand, im...

In the mid of February LOWA PRO Team Athlete Ines Papert together with the photographer Thomas Senf and the athlete Anna Pfaff started to discover...

Eiskristalle soweit das Auge reicht! Wenn sich im Winter Wasserfälle zu meterhohen Eistürmen formen, schlagen die Herzen von Alpinisten höher. Beim...

Bisher nur einmal, im Jahr 1983, schaffte ein Expeditionsteam die Begehung der Route „Devil’s Dihedral“ an der Ostwand des Fitz Roy in Patagonien....

LOWA-PRO-Team-Athletin Ines Papert und der slowenische Alpinist Luka Lindič klettern erfolgreich durch eine neue Route an der Südostwand des Kyzyl...

Ines Papert del team LOWA Pro, Paul McSorley e Mayan Smith-Gobat hanno scalato per la prima volta lo sperone sud-occidentale del Monte Waddington!

Ines Papert, di Bayerisch Gmain, il 13 novembre 2013, alle ore 14, è stata il primo essere umano sulla vetta del Likhu Chuli I nel Nepal. Ha raggiunto...

Ines Papert riesce a compiere la prima ascensione libera sull'Untersberg parete Sudovest/Berchtesgadener Hochthron. Qualche volta ci vogliono un paio...

Sembra che l'alpinismo moderno stia prendendo una svolta altrettanto fulminea come lo sviluppo dei social media: successi, record, prestazioni d'alto...