Rudi Hauser

Rudi Hauser

I modelli LOWA si sono dimostrati ottimi ed affidabili per le mie avventure sulla roccia e sul ghiaccio.

Rudi Hauser

Novità di Rudi Hauser

Il ghiaccio è il suo campo preferito

Per essere uno sportivo estremo Rudi Hauser ha comiciato piuttosto tardi. Infatti, quando l'austriaco scoprì di amare le arrampicate, aveva "già" 19 anni. Il giovane rocciatore si cimentò dapprima sulle Alpi calcaree settentrionali, ma ben presto si aggiunse la passione per le scalate sul ghiaccio, affrontate all'inizio sulle pareti della Valle di Gastein. Un po'alla volta ampliò il proprio orizzonte sportivo spostando le sue spedizioni anche al di là dell'arco alpino, nelle altre regioni montane del mondo.

Non esercitò mai realmente il mestiere di falegname da lui imparato. Invece la sua passione privata si manifestò infine a livello professionale con la formazione come guida alpina e maestro di sci.

Rudi Hauser
Rudi Hauser
Rudi Hauser
Rudi Hauser, Norvegia

Seguirono poi numerose prestazioni sportive ai massimi livelli grazie alle quali Rudi conquistò il proprio posto in seno alla élite mondiale degli scalatori estremi. Una delle più spettacolari fu l'arrampicata solitaria sulla cascata gelata Supervisor, alta 270 metri. Anche le sue prestazioni in uno dei territori rocciosi per scalatori fra i più peculiari, in Indian Creek, Utah/USA, hanno meritato l'attenzione del mondo intero. E' proprio là ha compiuto tante scalate oltre il decimo grado che per lui personalmente hanno rappresentato una specialissima sfida.

Sua moglie e sua figlia intanto si sono abituate alle azioni spericolate del padre di famiglia e lo supportano in tutto quello che fa. "La vita significa non dovere più avere paura", ecco il motto che accompagna Rudi Hauser in ogni escursione.