Suggerimenti per la cura

Cura corretta delle calzature LOWA

 

 

Passaggio 1: Preparazione

Se le vostre scarpe sono bagnate e sporche, fatele asciugare in un ambiente ben ventilato, ma non a contatto diretto con fonti di calore, poiché la pelle potrebbe seccarsi o rompersi. Rimuovete i lacci affinché i prodotti per la cura riescano a raggiungere anche i punti coperti della calzatura. Estraete la soletta interna. Si tratta di un passaggio importante soprattutto dopo un tour di più giorni, perché nella soletta si raccoglie molta umidità.

Passaggio 2: Pulizia di base

Spazzolate accuratamente le scarpe, in modo che la pelle diventi nuovamente permeabile all’aria e traspirante. Quindi pulite con una spazzola e acqua calda. Se le scarpe sono molto sporche, vi consigliamo di utilizzare una lisciva tiepida o un detergente per calzature. Il detergente apre i pori della pelle, pertanto deve essere risciacquato con acqua abbondante. A questo punto la pelle non è protetta: l’acqua viene subito assorbita dalla pelle. Per questo motivo le scarpe vanno assolutamente impregnate. Attenzione: fate asciugare le calzature in un ambiente ben ventilato. Non lasciarle mai alla luce diretta del sole, in bagno, su un calorifero, vicino a un forno/caminetto o all’interno di un’automobile in quanto potrebbero formarsi crepe irreparabili nella pelle. Gli ambienti umidi favoriscono invece la formazione della muffa.

Passaggio 3: Impregnazione

Quando si applica l’impregnante spray, le scarpe devono essere leggermente umide. I pori ben aperti consentono alla sostanza impregnante di penetrare nel materiale in profondità. Il trattamento raggiunge la massima efficacia dopo 24 ore. Ora le vostre scarpe sono di nuovo resistenti all’acqua e allo sporco. Dopo tre settimane circa l’effetto diminuisce. Ripassi eseguiti con regolarità impediscono l’assorbimento di acqua e sporcizia. Essi aiutano anche a conservare la traspirabilità della pelle, che non assorbe acqua ed è quindi impermeabile. In questo modo si assicura di nuovo una protezione completa. Soprattutto prima di affrontare una nuova escursione è consigliabile ripassare le scarpe con l’impregnante.

Passaggio 4: Cura

Se vengono utilizzate di frequente ed esposte spesso all’umidità, le calzature devono essere trattate con prodotti specifici. Applicare una crema o emulsione a base di cera con una spazzola morbida, affinché le scarpe rimangano resistenti. Si tratta di un’operazione indispensabile anche per i modelli con membrana GORE-TEX®. La pelle che non viene curata si secca, diventa fragile e infine si crepa. A questo punto la scarpa non può più essere riparata. Lasciate tempo sufficiente alle scarpe per asciugarsi. Prima di un’escursione le calzature vanno ripassate con l’impregnante. Non utilizzare oli o grassi. La pelle diventa morbida e pressoché impermeabile, tuttavia i pori della pelle si chiudono e le scarpe perdono la loro stabilità e traspirabilità; anche le parti incollate potrebbero scollarsi.

Pelle nabuk e scamosciata:
Quando si applica la cera, la superficie di questi tipi di pelle diventa più liscia, brillante e anche più scura. La pelle scamosciata può essere spazzolata con una spazzola metallica, anche se in questo modo l’aspetto originale va in parte perduto. Questa procedura non è necessaria né possibile per la pelle liscia e nabuk.

 

 

Passaggio 5: Conservazione

Conservate le vostre scarpe in un sacchetto apposito o nella scatola originale in un luogo asciutto e ventilato. Per mantenere la forma della scarpa consigliamo l’utilizzo di tendiscarpe in legno, che impediscono la formazione di una piega nella parte anteriore. In alternativa potete appallottolare la carta di un quotidiano per riempire la punta della calzatura. La carta assorbe l’umidità e conserva anche la forma del prodotto. Cambiate ogni giorno la carta fino all’asciugatura completa della scarpa.

 

LOWA prodotti per la cura
LOWA prodotti per la cura

Altri consigli per la cura delle vostre scarpe

Trattare correttamente la fodera interna
Sulla fodera interna in pelle va applicata di quando in quando una lozione speciale (ad es. quella offerta dal marchio Patina o Keralux LCK) poiché la sudorazione del piede, i cui sali sono spesso molto aggressivi, secca la fodera e la rende dura e fragile. La fodera interna in GORE-TEX® non ha bisogno di una cura specifica, tuttavia è possibile pulirla occasionalmente con acqua tiepida e sapone non aggressivo. La membrana perde la sua funzionalità nutrendo la pelle in maniera errata o insufficiente, pertanto non basta uno spray impregnante se utilizzate le scarpe in GORE-TEX® molto spesso!

Non lavare in lavatrice
Sia le scarpe in pelle sia quelle realizzate in materiali sintetici non vanno mai lavate in lavatrice. L’azione meccanica durante il ciclo di lavaggio insieme a una temperatura elevata può causare la rimozione dei pigmenti di colore, il danneggiamento dei materiali esterni e lo scollamento delle parti incollate. I danni alle calzature potrebbero essere irreparabili.

Non dimenticare le parti in tessuto
Anche le parti in tessuto delle scarpe vanno impregnate con regolarità per migliorare la resistenza del materiale contro l’assorbimento di acqua e sporcizia.

Evitare il contatto con acidi, benzina e liquami
Gli acidi, la benzina e i liquami intaccano il materiale della suola e le colle, avviando un processo di decomposizione che può danneggiare le vostre scarpe LOWA. Cercate di evitare il contatto con questi elementi e se ciò dovesse accadere, pulite accuratamente le vostre calzature.

Prodotti per la cura delle scarpe LOWA
Vi consigliamo i seguenti prodotti specifici per la cura, che trovate presso i rivenditori specializzati e in Internet: LOWA Water Stop Pro, LOWA Active Creme o LOWA Active Creme Black Edition per le scarpe in pelle liscia nera.