Protezione dell'amb. e d. natura

LOWA ha un rapporto speciale con la natura. Per questo è una delle marche più amate per gli sport di montagna. L'azienda è attenta al consumo delle risorse. Laddove possibile, LOWA si impone requisiti più severi rispetti a quelli di legge, al fine di proteggere l'ambiente e la salute dei dipendenti e dei clienti.

Tutela dell'ambiente

LOWA ha rilevato sistematicamente tutti gli effetti ambientali generati dall'azienda presso il sito di Jetzendorf e ne ha esaminato la rilevanza. Ciò vale sia per gli impatti ambientali diretti derivanti dalle attività aziendali (ecologia aziendale) sia per quelli indiretti che non sono generati presso il sito aziendale (ecologia del prodotto ed emissioni di CO2).

 

I principali impatti ambientali diretti di LOWA sono:

  • produzione di rifiuti
  • emissioni di CO2 e inquinanti atmosferici (attraverso il consumo di energia e solventi)
  • consumo di energia (olio combustibile, energia elettrica e gas)
  • consumo di carta
  • consumo di materiale di imballaggio
  • consumo di acqua
  • consumo e uso del suolo

I principali impatti ambientali indiretti derivano dai prodotti, dall'estrazione delle materie prime, dall'uso dei materiali, dalla produzione e dalla lavorazione, nonché dall'uso e dalle emissioni di CO2 durante le trasferte di lavoro e il trasporto di merci.

Ecologia aziendale

Fabbisogno di energia

  • Da agosto 2015 la maggior parte dei parcheggi aziendali prevede coperture dotate di impianti fotovoltaici di grandi dimensioni
  • Circa il 16 percento della domanda annuale di elettricità viene prodotta da tali impianti
  • Il resto del fabbisogno di elettricità è coperto da elettricità verde in percentuale superiore al 100% generata da energia idroelettrica

Ulteriori misure

  • Ampie misure di isolamento sui tetti dei capannoni di produzione
  • Ammodernamento delle superfici finestrate di maggiori dimensioni utilizzando pellicola protettiva anti-UV
  • Conversione dell'intera illuminazione alla tecnologia a LED a risparmio energetico

Protezione della natura

Il settore dell'outdoor prospera grazie all'uso dei propri prodotti nella natura. La pratica degli sport all'aria aperta in mezzo alla natura è di norma gratuita. Tuttavia, molte regioni soffrono di un eccessivo utilizzo visibile - anche a causa del turismo e di molte attività all'aria aperta. Essendo consapevole di ciò LOWA è impegnata nella protezione della natura attraverso progetti concreti e attività di formazione in materia ambientale.

Rimboschimento delle foreste montane bavaresi

Nel contesto dei rimboschimenti di LOWA l'attenzione è concentrata sulla creazione e sul ripristino del prezioso ecosistema forestale che costituisce l'habitat per numerosi animali e specie vegetali. La foresta immagazzina e filtra acqua potabile, pulisce l'aria dalle sostanze inquinanti, previene l'erosione, le inondazioni, le frane e le valanghe, fornisce alimenti e materie prime rinnovabili. Ogni anno, il team LOWA pianta oltre 500 nuovi alberi.

LOWINGO

LOWA sostiene i progetti di protezione delle specie del World Wide Fund for Nature (WWF) tramite la vendita di falchi pellegrini di peluche LOWINGO.

Manuale delle avventure LO&WA

Il falco pellegrino LOWINGO accompagna i due protagonisti del manuale delle avventure LO&WA, un libretto autopubblicato dedicato ai bambini che insegna, spiega e risveglia la curiosità per il divertimento e il piacere dello stare nella natura. Il manuale delle avventure è elencato dalla Biblioteca nazionale tedesca.

Obiettivi e misure per l'efficienza energetica, l'aumento della quota di energia rigenerativa, l'ottimizzazione dello smaltimento dei rifiuti, la promozione della biodiversità negli stabilimenti aziendali e l'intensificazione dell'impegno a favore della protezione della natura:

Misure in corso

  • Ottimizzare la separazione e lo smaltimento dei rifiuti (dal quarto trimestre del 2016)
  • Creare un bilancio annuale dei rifiuti in conformità con la legge tedesca sulla promozione dell'economia circolare (KrW) (dal quarto trimestre del 2016)

Obiettivi a breve termine

  • Isolamento termico dell’area del tetto del padiglione 2 nel sito di Jetzendorf (terzo trimestre del 2017)
  • Retrofit di grandi finestre con pellicola di protezione UV (terzo trimestre del 2017)
  • Allestimento di un'altra stazione di rifornimento elettrica presso il sito di Priel (terzo trimestre del 2017)
  • Acquisto di due pedelec per gli spostamenti tra i siti (secondo trimestre del 2018)
  • Passaggio all'illuminazione a LED negli uffici a Jetzendorf (secondo trimestre del 2018)
  • Acquisto di energia elettrica al 100% da energia idroelettrica a Jetzendorf e Priel (primo trimestre 2018)

Obiettivi a medio termine

  • Passaggio all'illuminazione a LED negli uffici a Priel (quarto trimestre del 2019)
  • Passaggio all'illuminazione a LED nella produzione a Jetzendorf (quarto trimestre del 2018)
  • Passaggio all'illuminazione a LED nei magazzini a Jetzendorf e Priel (quarto trimestre del 2018)
  • Espansione dell'impianto fotovoltaico sul tetto dei capannoni 1 e 2 (quarto trimestre del 2018)
  • Verifica dell'impianto fotovoltaico del sito a Priel (quarto trimestre del 2019)
  • Visualizzazione della quantità di elettricità prodotta dagli impianti fotovoltaici (quarto trimestre del 2018)
  • Verifica di ulteriori opzioni come l'impermeabilizzazione delle superfici, la creazione di "tetti verdi", gli aiuti per la nidificazione e la creazione di case per gli insetti presso le aree aziendali (quarto trimestre del 2018)
  • Verifica del progetto di protezione della natura comune con l'EOCA (quarto trimestre del 2018)

Obiettivi a lungo termine

  • Determinazione e pubblicazione dei dati chiave relativi all'ambiente (indicatori chiave ambientali) (quarto trimestre del 2019)
  • Verifica del progetto di protezione della natura regionale con l'organizzazione ambientale nazionale (quarto trimestre del 2019)
  • Rinnovo di tutte le pompe di calore (quarto trimestre del 2019)